Hai una PMI nel settore manufatturiero?

Efficienta le prestazioni della tua azienda. Scopri il Santo Graal della robotica con

il

METODO ROBOT GIUSTO

6 passi sicuri e concreti che ti guidano alla creazione
della miglior macchina da guerra per vincere il tuo mercato

Per aiutarti in questa fase di emergenza,

metto a disposizione gratuitamente
la mia prima consulenza

Investire in robotica senza conoscerla è un errore che pagheresti molto caro hai bisogno di una guida nel mondo della robotica industriale

quella guida sono io, Fabio Bergamin

con il mio metodo delle 6C automatizza la produzione senza rischi

1 COSA

ANALIZZO

I PROCESSI PRODUTTIVI PER INDIVIDUARE QUELLO PIÙ OPPORTUNO DA AUTOMATIZZARE

2 COME

VALUTO

LE OPZIONI DISPONIBILI PER AUTOMATIZZARE IL PROCESSO SELEZIONATO

3 CHI

SELEZIONO

IL PARTNER ADATTO AL QUALE COMMISSIONARE LA REALIZZAZIONE DELL’ AUTOMAZIONE

4 COSTRUIRE

CONTROLLO

DELLE TUTTE LE FASI E MESSA IN FUNZIONE DELL’ AUTOMAZIONE ESEGUITE DEL COSTRUTTORE

5 COLLAUDARE

ESEGUO

IL COLLAUDO COMPLETO E OGGETTIVO DELL’IMPIANTO

6 CONTINUARE

SELEZIONO

SEMPRE BEN FUNZIONANTE IL SISTEMA E COSTANTEMENTE AGGIORNATO

COSA NON FARÒ PER TE

NON ti farò consulenza strategica
per la tua impresa, sai tu dove devi andare,
io ti posso solo aiutare ad arrivarci
con meno rischi

NON ti venderò un isola robotizzata
sarebbe in conflitto d’interessi

NON ti suggerirò l’integratore
che mi paga le provvigioni la mia lealtà
è per te e non prendo nessuna provvigione
dagli intergratori

COSA FARÒ PER TE

Se vorrai, farò il lavoro per te
ma il metodo lo devi conoscere per capire
quello che faccio ed avere sempre il controllo

Ti supportò nell’applicazione del metodo
il metodo è semplice ma richiede un pochino
di pratica per padroneggiarlo

Ti formerò nell’applicazione del metodo
imparare il metodo è il punto di partenza
e ti servirà per sempre

COME LO FARÒ

Seguendo il metodo “Robot Giusto”
il metodo è ciò che garantisce il risultato

Con l’unico obiettivo di farti raggiugere
i tuoi obiettivi sono al tuo servizio e di nessun altro

Facendo tutto il possibile per tenerti lontano
dai problemi le “sfige” capitano
ma l’esperienza aiuta a prevederele ed evitarle

Quando ero bambino guardavo mio papà che, la sera dopo cena, per arrotondare, assemblare assemblava delle schede elettroniche. Era un lavoro molto noioso ma che richiedeva molta attenzione e che lo costringeva a stare chino molte ore su quel trabiccolo che usava per tenere ferme le “piastrine”. Mi ricordo come se fosse ieri quell’odore di stagno per saldare e i mucchietti di reofori tagliati (i piedini dei componenti elettronici) che raccoglieva a fine lavoro.

Ma questi ricordi li collego anche alle sgridate che mi prendevo per le continue domande che facevo (sono sempre stato un curioso) e perché, non lo lasciavo concentrare, rischiando di fargli commettere degli errori. In questo contesto sono nati i miei primi ricordi collegati all’automazione… già allora pensavo come sarebbe stato bello far fare questo lavoro ad una macchina, in modo che, mio papà avesse potuto passare più